Genealogia della Commedia

Diretto e interpretato da Fabio d’Avino

Con Simone Lambertini, Ludovica Talocco

Lo spettacolo è un excursus nella scena della comicità e del Varietà, dal seicento fino ai giorni nostri. Si parte dalla Commedia dell’Arte, o meglio si parte dal partenopeo Pulcinella e dall’Arlecchino di Goldoni, per passare attraverso gli intrecci di Feydeau e Courteline; si prosegue con Brecht e Viviani, tra i quali è affascinante trovare una parentela ideale e si arriva infine all’umorismo di Campanile.

La rappresentazione, quindi offre molti spunti di riflessione su opere, stili, tematiche e soprattutto fra i tanti autori proposti, maestri di comicità e di umorismo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *